Quello che Monti vuole dire è che, a ben guardare le cose, la troika ha interesse a che il Portogallo non fallisca, poiché le conseguenze sistemiche del nostro collasso verrebbero avvertite in tutta la Zona Euro

Mancano demoni nella “troika”

Diario de Noticias

Mario Monti, l’ex primo ministro imposto agli Italiani dai “mercati” e dal direttorio, lo stesso che ha sofferto un umiliante risultato elettorale, ha rilasciato recentemente un’intervista all’Expresso.

Inevitabilmente sono venute a galla le nostre preoccupazioni per la possibilità di un secondo aiuto, così come gli elevatissimi tassi di interesse del nostro debito, che continuano a persistere.

E’ sempre penoso dar consigli in terra straniera (benché sia ancora più difficile farlo a casa nostra…), ma Monti ha proferito una frase da oracolo, in cui è sembrato intravedere un barlume di speranza.

Ha detto che, nonostante la troika non abbia cuore, non bisogna dimenticare che ha un cervello. Forse senza badarci troppo, Monti riprende per intero una questione filosofica sollevata da Kant nel 1795, vale a dire: dato il profondo egoismo degli uomini, come potremmo mai sperare che risolvano il problema della distribuzione della giustizia a casa loro e quello della pace a livello internazionale?

Diligentemente Kant ricorre a un artificio basato su un’analogia, dicendo che “un popolo di demoni” (ein Volk von Teufeln) sarebbe capace di realizzare un ordine statale perfetto, nonostante la perfidia demoniaca.

E ciò accade perché i demoni – che sono intelligenze superiori quanto maligne – percepiscono che solo nel quadro di un ordine legale sarà possibile salvare la pelle. Senza lo Stato, i diavoli finirebbero per annientarsi tra di loro.

Quello che Monti vuole dire è che, a ben guardare le cose, la troika ha interesse a che il Portogallo non fallisca, poiché le conseguenze sistemiche del nostro collasso verrebbero avvertite in tutta la Zona Euro (perlomeno). Il problema è che la troika non sarà cattiva come i demoni, ma non è neanche tanto intelligente come loro.

Cent’anni fa l’Europa sprofondò in un inferno di sangue e fuoco, governata da gente che non era cosi’ cattiva, ma solo mediocre, ma soprattutto non aveva quel diabolico colpo di genio che sarebbe stato necessario per salvare la pace.

(pubblicato il 10 ottobre 2013)

[Articolo originale "Faltam demónios na "troika"" di Viriato Soromenho Marques]

Condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • email
  • Facebook
  • TwitThis
  • MySpace
  • Live-MSN
  • LinkedIn
  • OKnotizie
  • Google Bookmarks
  • YahooMyWeb
  • Blogosphere News
  • Digg
  • Reddit
  • Technorati
Traduzione di:
Marco PinzutiItalia Marco Pinzuti
Laureato in Informatica e da sempre appassionato di Lingue, soprattutto dello Spagnolo del Siglo de Oro, collabora per le traduzioni dallo Spagnolo, dall'Inglese e dal Portoghese. L'Inglese tecnico lo usa per lavoro.
Revisione di:
Amina IacuzioAndrea Torrente